fbpx

Inquinamento luminoso

Inquinamento luminoso

Testi e fotografie di Lorenza Faccioli

L’inquinamento luminoso può apportare disagi agli umani e alla fauna selvatica, creando confusione e danni a specie con abitudini notturne

Osservare il cielo è una pratica che mi rilassa, mi rimette a posto con me stessa e con ciò che mi circonda. 

Di giorno le nuvole, i colori, gli uccelli in volo. Di notte la luna, le stelle, i pianeti, l’oscurità…

Oscurità? Ma dove? E le stelle?

Il livello di oscurità in notti senza luna e la quantità di stelle visibili dipende da vari fattori. 

Di certo le zone italiane dalle quali di notte non è visibile la Via Lattea, ad esempio, sono tante. Una delle cause è l’inquinamento luminoso prodotto dalle nostre attività. 

Molti pensano che per avere quartieri sicuri anche di notte sia necessario illuminarli a giorno.

Io non sono pienamente d’accordo ma, se sono necessari fari e lampioni, almeno li si utilizzi in modo responsabile e rispettoso.

L’inquinamento luminoso non crea disagi solo a noi umani ma li può creare anche alla fauna selvatica, ad esempio creando confusione e danni a specie con abitudini notturne.

Ho preparato 4 schemi con dei suggerimenti per dormire meglio, vedere più stelle e aiutare la fauna locale:

  • Per quanto possa essere esteticamente bello osservare un albero illuminato di notte, a cosa serve? Evitiamo di sprecare luce con fari fissi e di arrecare disturbo ad alberi ed edifici che possono essere dormitori o siti di alimentazione per animali notturni:
  • Illumina solo il necessario, come ad esempio ingressi, gradini e serrature, magari con luci che si accendono tramite sensori di movimento:
  • Direzionare la luce dei lampioni verso il basso ci permette di osservare un cielo notturno più ricco di stelle:

  • Le luci da esterno ormai sono quasi tutte a LED. Meglio la luce bianco calda piuttosto che fredda, sia per il nostro ritmo circadiano che per gli animali notturni che la sopportano meglio:

Racconto Natura™ di Lorenza Faccioli

P.IVA 04708030236

Via XX Settembre 93, 37036 San Martino Buon Albergo, Verona

lorenza@raccontonatura.it, lorenza.faccioli@pec.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *